« Tutti gli Eventi

Tough: esposizione fotografica di Marta Guidi sospesa

7 Marzo @ 11:00 - 5 Aprile @ 17:00

A seguito del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, emanato allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, si comunica l’intervenuta sospensione – in via precauzionale e fino alla data del 3 aprile 2020 – di qualunque evento, iniziativa e manifestazione, anche di carattere artistico-culturale, convegnistico-congressuale e ludico-sportivo, pertanto la mostra Tough sarà riprogrammata in altra data.

“Tough” /t ʌ f/ duro; tenace; forte; resistente; fermo; difficile.
Tough è un progetto fotografico di ritratti ispirato alla donna e dedicato a personaggi femminili reali e letterari che si sono distinti per la loro forza e il loro valore. L’obiettivo del progetto è quello di ispirare intraprendenza, determinazione, coraggio e passione; si tratta di donne spesso perseguitate che hanno osato seguire il loro libero pensiero fino alla fine. Queste donne meritano di essere conosciute e meritano di essere considerate Eroine. 

“Ogni minuscola goccia in questo mare di oblio può servire a ristabilire un millenario squilibrio” dovuto alla storica prevaricazione maschile che ha fortemente rallentato l’affermazione e la
determinazione stessa della donna. In una quotidianità dove troppo frequentemente il sesso femminile è oggetto di strumentalizzazione mediatica e politica nasce una profonda necessità di ricercare non tanto la parità politica, economica e sociale della donna, quanto l’accettazione e l’orgoglio della diversità dei sessi senza l’estenuante ricerca del raggiungimento di un’uguaglianza che anche solo fisiologicamente non esiste e non esisterà mai. La scelta di rappresentare queste donne in fotografia come se fossero suggestivi dipinti
antichi, in contrapposizione con la stampa su un materiale spesso, moderno e minimale, vuole proprio evidenziare il contrasto tra la delicatezza e la durezza, tra la complessità e la semplicità insite nell’essere femminile. Con tale scelta si mantiene il focus sulla forza del soggetto che non necessita di addizioni e suppellettili, il suo messaggio arriva diretto. Non sono principesse, sono Eroine.

Marta Guidi, fotografa e graphic designer nata a Roma nel 1985. Dopo la laurea in Economia e una specializzazione in Grafica Multimediale, comincia ad appassionarsi alla Fotografia che presto diventerà vero e proprio motivo di vita. Si trasferisce nella Tuscia nel 2014 sentendo il bisogno sempre più forte di staccarsi dalla fredda vita di città, scegliendo Tarquinia come sua base. Il suo stile è particolare, ha un modo tutto suo di vedere e quindi fissare con la sua macchina fotografica la realtà che la circonda. Il Viaggio da sempre le scorre nelle vene, ama camminare per strada e osservare senza essere osservata. Dopo anni di progetti, alcune mostre e pubblicazioni su giornali e riviste, decide di staccarsi da tutto il resto e dedicarsi quasi esclusivamente alla fotografia. Comincia a dedicarsi al reportage di viaggio e a sperimentazioni nel ritratto fine art, senza mai tralasciare le foto di strada che da sempre ama profondamente.  

 

Dettagli

Inizio:
7 Marzo @ 11:00
Fine:
5 Aprile @ 17:00