Disponibile per tutti il tour virtuale

Anche il Castello di Santa Severa, spazio della Regione Lazio gestito da LAZIOcrea, in collaborazione con il Comune di Santa Marinella e Coopculture ha reso fruibile per tutti sul sito istituzionale  www.castellodisantasevera.it il tour virtuale dall’antico porto etrusco al santuario di Pyrgi,  per essere virtualmente aperto come stanno facendo tutti i musei italiani e del mondo.

La nuova musealizzazione del Museo della Rocca  realizzata nel 2018 da LAZIOcrea su progetto dello studio dell’architetto Carlo Lococo con la consulenza scientifica di Flavio Enei, ospita una sala al piano terra diverse  postazioni dotate di visori dove provare un’esperienza di realtà virtuale accompagnati dalla voce narrante di Mario Tozzi, noto geologo e divulgatore scientifico. Il visitatore, durante questo viaggio salirà a bordo di una nave fenicia, andrà alla scoperta dei templi nell’antica area di Pyrgi. La città era uno dei porti di Caere (l’antica Cerveteri) e tra il VI ed il IV secolo a.C. rappresentava uno dei più importanti scali commerciali del bacino del Mediterraneo e possedeva almeno due santuari di rilevanza internazionale: un tempio della fine del VI secolo a.C. dedicato a Uni/Astarte (denominato Tempio B nell’area di scavi) e un tempio della prima metà del V secolo a.C. dedicato a Thesan/Leucotea (Tempio A) oltre alle famose “ lamine d’oro” rinvenute l’8 luglio 1964 durante una campagna di scavo diretta da Massimo Pallottino presso Santa Severa. I visitatori, quando il complesso sarà riaperto,  potranno scaricare gratuitamente una App mobile con realtà virtuale e realtà aumentata per IOS e Android, sviluppata da LAZIOcrea che offrirà tutte le informazioni e provare l’esperienza della realtà virtuale inclusa nella visita.

Tour Virtuale